fbpx

Gli occhiali progressivi appaiono tutti simili in apparenza, ma allora perché i prezzi sono tanto diversi? Sicuramente nell’acquistare i tuoi occhiali progressivi ti sei posto questa domanda. Perché accade questo? Dipende solo dal venditore più o meno caro? ASSOLUTAMENTE NO! Anche se sembra essere così, contro questo un luogo comune ricordiamo l’adagio “Chi più spende, meno spende”….. La differenza di prezzo risiede principalmente nella qualità delle lenti, in questo articolo cercheremo di spiegare in modo semplice e comprensibile come riconoscere le migliori lenti progressive.

migliori lenti progressive

Da cosa dipende la qualità delle lenti progressive?

Ad occhio nudo, senza l’utilizzo della giusta strumentazione, le lenti sembrano soltanto “due pezzi di plastica”. Allora perché pagare di più per un “pezzo di plastica” identico ad un altro? Beh non è così, o meglio, potremmo darti ragione nel caso tu ti riferisca al prodotto base.

La lente di un occhiale, per farvi comprendere meglio le differenze, potrebbe essere paragonata ad un’auto. Se voglio andare in auto a Parigi, lo posso fare con qualsiasi auto, perché ogni auto, di qualsiasi livello, è in grado di percorrere 2 o 3 mila chilometri. Lo posso fare con una utilitaria, con un furgone, o con una berlina di lusso. Ogni macchina mi farà viaggiare, e posso spendere da meno di diecimila euro ad oltre dieci volte tanto: il costo è proporzionale al comfort dell’uso ed alle prestazioni.

Pagare una berlina con tutti i comfort e le garanzie di sicurezza alla guida che offre quanto dieci utilitarie senza nessun optional, non vuol dire pagare caro, vuol dire solo acquistare due vetture diverse! Forse per un’auto, puoi fare decisamente a meno degli accessori in più se preferisci pagare un prezzo più basso. Ma quando si tratta di salute, beh lì proprio non puoi rinunciare ai plus!

I trattamenti che vengono applicati sulle lenti servono ad aumentare il comfort visivo e a proteggere l’occhio dai raggi dannosi. Ognuno di noi ha un suo proprio modo di vedere; c’è chi riesce a leggere per ore ed ore senza fatica e chi deve smettere dopo pochi minuti, c’è chi sopporta bene la luce solare e chi ha l’occhio più delicato, c’è chi fa vita all’aperto e chi deve stare otto ore al giorno davanti ad un computer.

Per questi motivi al momento dell’acquisto dell’occhiale da vista e delle lenti progressive, ciascun soggetto ha bisogno di un controllo visivo, di una misurazione della vista, di un corretto posizionamento della lente e di un’adeguata centratura della lente, ma ancora di più, ha bisogno di un aiuto qualificato nella scelta del tipo di lente più adatta alle proprie esigenze. Tutto questo consente di realizzare ed adattare perfettamente l’occhiale e le lenti alla persona che le indossa ed all’uso che deve farne.

C’è di più! la qualità delle lenti, oltre che dai trattamenti specifici in grado di adattarsi alle diverse necessità, dipende molto dalla tecnologia utilizzata per la loro produzione e dai materiali impiegati.

occhiali da vista con lenti progressive

Lenti progressive di ultima generazione: si va verso la perfezione!

Mentre gli occhiali monofocali hanno una gradazione uniforme in tutta la lente, gli occhiali multifocali hanno lenti con una speciale curvatura che consente di vedere allo stesso tempo sia da vicino che da lontano.

In sostanza con gli occhiali da vista progressivi hai la possibilità di correggere qualsiasi difetto visivo (miopia, ipermetropia e astigmatismo) ma allo stesso tempo puoi vedere bene da vicino, da lontano e a media distanza. Il più grande vantaggio delle lenti progressive è quello di avere la migliore visione con un solo paio di occhiali senza dover cambiare costantemente gli occhiali in base all’attività che si sta facendo.

La lente progressiva è un oggetto che ormai ha compiuto 60 anni, ma non è stata sempre così come ci appare oggi. Le lenti progressive di ultima generazione sono evoluti dispositivi che consentono di eliminare quasi del tutto la distorsione presente ai lati della lente e sono dotati di una progressione estremamente precisa che toglie quasi del tutto la sensazione di ondeggiamento quando si china il capo in avanti.

 

Le caratteristiche delle migliori lenti da vista progressive

Così, come per andare da Roma a Parigi posso utilizzare qualsiasi macchina, ma un conto è fare il viaggio con un’utilitaria ed un altro è usare una berlina, anche con tutti gli occhiali progressivi, se la gradazione è corretta e le lenti sono centrate bene, posso vedere da lontano, da vicino ed a distanza intermedia, ma il comfort è ben diverso.

Le lenti progressive più economiche, di vecchia concezione, presentano distorsioni sia verso i bordi laterali che frontali della montatura. Le lenti progressive migliori, costruite su misura, prendono in esame i paramenti visivi specifici di chi le indosserà per garantirgli una visione comoda, ampia e nitida.  Un occhiale progressivo di qualità superiore deve essere disegnato in base all’anatomia e all’atteggiamento visivo dell’utente.

Ancora oggi ci sono sul mercato moltissimi occhiali multifocali che non sono progettati per garantire al meglio il comfort visivo. Questi occhiali, normalmente, necessitano di molto tempo per l’adattamento (ammesso che ci si adatti e non si finisca per lasciarli in un cassetto), non permettono di avere una visione libera e perfetta in tutte le attività che si compiono giornalmente (guardare lo smartphone, leggere un libro, guardare la tv, guidare, ecc) e infine si avverte costantemente la sensazione di avere giramenti di testa quando si muove l’occhio da destra a sinistra o dall’alto in basso.

Attenzione al prezzo! Quasi sempre occhiali progressivi economici sono sinonimo di occhiali di vecchia concezione e di scarsa qualità. In questo caso si paga di più per avere un maggiore beneficio visivo e un miglior design.

 

 

Ecco alcune caratteristiche per riconoscere delle lenti progressive di qualità

 

  1. un occhiale progressivo di qualità deve essere progettato su di te: sarà compito dell’ottico capire quale dispositivo potrà fare al caso tuo. Durante il primo incontro ti devono essere fatte alcune domande circa: le attività compiute nel tempo libero, la tipologia di lavoro svolta e le esigenze di cui si ha bisogno;

 

  1. controllo del problema visivo con macchinari di ultima generazione: per verificare il tuo reale disturbo, è essenziale effettuare una misurazione della vista con macchinari moderni che consentono di capire il livello di presbiopia;

 

  1. centratura lenti: ancora molti ottici eseguono la centratura disegnando manualmente con un pennarello il centro della pupilla sulla lente. Un occhiale progressivo di qualità necessita di una centratura precisa e accurata. Questa fase permette di conoscere la distanza interpupillare, diversa da persona a persona. I moderni strumenti consentono di misurare tutte le aree visive, per garantire il giusto spazio visivo per vedere bene da lontano, a distanza intermedia e da vicino. Il macchinario per fare questo registrerà il campo visivo della singola persona quando muove lo sguardo nelle diverse direzioni;

 

  1. sostegno nell’adattamento: sarà l’ottico a verificare se il dispositivo realizzato è perfetto sulla base delle caratteristiche personali rilevate.
migliori lenti progressive

Quali sono le migliori lenti progressive?

Le migliori lenti da vista progressive:

  • Seguono e si adeguano alla linea anatomica naturale dell’occhio senza forzature;
  •  Ti consentono una visione libera e naturale, togliendoti qualsiasi peso o fatica di indossare l’occhiale;
  • Si adattano a tutte le distanze permettendoti di vedere in modo nitido gli oggetti distanti, quelli a media distanza, di guardare in basso per leggere e di vedere da vicino senza dover cambiare continuamente gli occhiali;
  • Garantiscono un rapido adattamento alla nuova tecnologia senza dover soffrire per mesi e mesi.

Oggi le lenti progressive Essilor possono essere considerate tra le migliori sul mercato, con la gamma Varilux hanno studiato uno strumento moderno che garantisce il miglior comfort visivo per tutte le tipologie di esigenze:

 

  • Lenti progressive Varilux X Series: consentono una visione nitida in tutte le distanze e in tutte le zone del campo visivo, permettono di adattarsi immediatamente quando si cambia rapidamente la lunghezza della visione, riducono la sensazione di ondeggiamento garantendo una visione stabile;
  • Lenti progressive Varilux E series: Ancora più precise e sensibili per i nuovi portatori che non sono abituati a questa tipologia di lente. Consentono di adattarsi velocemente e garantiscono una visione perfetta e nitida in tutti i movimenti dell’occhio anche quando si guarda lateralmente con la “coda dell’occhio”

Inizi ad aver bisogno di occhiali per leggere e vedere da vicino?