fbpx
occhiali per la guida

Scegliere correttamente gli occhiali aumenta la sicurezza alla guida. La stragrande maggioranza delle persone guida un’auto per spostarsi da casa a lavoro, per dirigersi verso il supermercato, la palestra o per accompagnare a scuola i figli. È importante che ognuno si renda conto di quali siano le proprie condizioni visive, al fine di rendere la guida meno faticosa e più sicura. Se si guida per molte ore è facile che la stanchezza si manifesti con episodi di sonnolenza. I colpi di sonno non avvisano, avvengono e basta. Indossare i giusti occhiali per la guida diminuisce l’affaticamento visivo ed aiuta a prevenire i colpi di sonno, a tutto vantaggio della sicurezza.

Le giuste lenti per la guida aiutano a prevenire incidenti gravi e multe salate

Ogni anno sono tantissimi gli incidenti causati da persone con problemi alla vista. Le cause sono numerose e spaziano dai piccoli e sottovalutati difetti visivi all’utilizzo di occhiali inadeguati, passando per la non perfetta visione notturna, l’eccessiva sensibilità alle luci abbaglianti e l’errata percezione dei colori.

Guidando dobbiamo guardare la strada, ma anche frequentemente a dare una velocissima occhiata al cruscotto e tornare a vedere lontano. Focalizzare velocemente lontano e vicino e viceversa è un’abilità che si perde con l’avanzare degli anni.

Passare dalla luce del giorno alla luminosità ridotta di una galleria, prevede un velocissimo, se non immediato, adattamento dell’occhio. Se ciò non avviene, possiamo guidare “alla cieca” per diverse centinaia di metri prima di tornare a vedere la strada.
Guidando di notte le nostre pupille sono dilatate per consentire alla scarsa luce di arrivare alla retina. Se però un macchina che procede in senso inverso ha i fari abbaglianti accesi, le pupille reagiscono restringendosi, e la strada torna ad essere scura.

Se non vediamo perfettamente a causa di una piccola ametropia (miopia, astigmatismo, ipermetropia) non corretta, di giorno, con la pupilla più piccola, la visione è sufficiente, e spesso neanche ce ne rendiamo conto. Di sera, però, le pupille si allargano, e l’acutezza visiva diminuisce anche di tre o quattro decimi: lo stesso occhio, che vede 9 o 10 decimi alla luce del sole, può arrivare a soli 3 o 4 decimi di notte, assolutamente insufficienti per la guida. Se l’ametropia è ben corretta con un occhiale adeguato, l’acutezza visiva non diminuisce al calare della luce.

occhiali per la guida

Guidare di notte: meglio munirsi di occhiali con trattamento antiriflesso

Un occhiale specifico per la guida è vantaggioso per chiunque si metta alla guida, anche se molti manifestano problemi alla vista solamente in condizioni di scarsa luminosità. Il fastidio, infatti, viene avvertito specialmente quando si guida durante le ore notturne o al tramonto “tra il lusco e il brusco”.

Ogni macchina che procede già a trenta chilometri l’ora può rappresentare uno strumento mortale. Anche a bassa velocità un impatto con un pedone può essere fatale. L’energia di movimento dell’autovettura cresce con il quadrato della velocità: a 45 chilometri all’ora un impatto è il doppio di uno a 30 chilometri, ed a 60 chilometri orari è quattro volte di più.

Se il nostro controllo del mezzo non è totale per qualsiasi causa, è come giocherellare con una pistola carica. Per garantirci la basilare capacità di una buona vista alla guida è necessario un controllo dell’efficienza visiva specifico ed effettuato da esperti. Necessario, ma non sufficiente. Per ridurre la stanchezza visiva alla guida, causata dai necessari e continui cambi di focalizzazione e luminosità, occorre che:

 

  • gli occhiali siano della giusta correzione e che minimizzano le distorsioni visive indotte dalle lenti;
  • le lenti abbiano un trattamento antiriflesso per minimizzare i riflessi parassiti (per approfondimenti lenti antiriflesso per guida notturna, lenti da sole graduate);
  • le lenti abbiano trattamenti che aumentano la percezione del contrasto e attenuino selettivamente l’abbagliamento dei fari delle altre macchine.
occhiali per la guida

La certezza di rivolgersi a veri professionisti del settore per gli occhiali visione notturna

Rivolgendosi ai consulenti del benessere visivo di un centro Lisi & Bartolomei ci si può rendere conto di quale sia il problema visivo che rende così difficile mettersi alla guida di notte con tranquillità. Effettuando un controllo gratuito dell’efficienza visiva alla guida si possono lasciare dietro alle spalle episodi di scarsa messa a fuoco, fastidi derivanti dalle avverse condizioni meteo, stanchezza della vista e tante altre difficoltà che pregiudicano la sicurezza.

Presso i centri specializzati Lisi & Bartolomei è possibile trovare una vasta gamma di prodotti, compresi articoli specifici pensati per chi si mette in viaggio quando la luce naturale inizia a scarseggiare. Un esempio sono gli occhiali per la guida notturna, e le lenti fotocromatiche per quella diurna, oltre alle lenti a sostegno accomodativo che minimizzano lo stress del passaggio continuo dalla visione della strada a quella del cruscotto.
Ricordiamolo sempre: soprattutto alla guida, la vista è vita.