fbpx

Nonostante siano ancora numerose le persone che ricorrono all’uso di occhiali da vista per la correzione di problemi come l’astigmatismo, le lenti a contatto per astigmatismo sono una soluzione che sta prendendo sempre più piede. Considerati entrambi metodi validi, in realtà è stato dimostrato che in diversi casi per la correzione dell’astigmatismo le lenti a contatto hanno un’efficacia superiore rispetto alle tradizionali lenti oftalmiche.

Che cosa si intende per astigmatismo

Prima di procedere con una panoramica sulle migliori lenti a contatto per astigmatici è necessario fornire una definizione di astigmatismo. L’astigmatismo è un difetto visivo, che interessa in particolare la superficie corneale e che si manifesta con una visione sfocata degli oggetti sia vicini che lontani. Tale difetto è causato in sostanza da un’irregolarità della cornea che, non perfettamente sferica, impedisce ai raggi di luce di raggiungere in modo corretto la retina. In linea di massima l’astigmatismo è un problema di natura congenita, ma talvolta può essere causato anche da traumi o patologie specifiche.

Lenti a contatto toriche per astigmatici

Per la correzione dell’astigmatismo vengono utilizzate delle lenti a contatto denominate lenti a contatto toriche. Queste lenti a contatto per astigmatismo sono caratterizzate da una geometria particolare, la quale conferisce loro una forma allungata che rimanda ad una palla da rugby. Proprio grazie a questa forma le lenti per astigmatismo sono in grado di creare diversi piani di refrazione della luce sull’asse orizzontale e verticale andando a compensare le irregolarità della superficie corneale. Nello scegliere le migliori lenti a contatto per la cura dell’astigmatismo è inoltre importante sapere che ne esistono in commercio due categorie: le lenti a contatto morbide e le lenti a contatto rigide gas permeabili.

Lenti a contatto per astigmatismo rigide gas permeabili e morbide

Ma quali sono esattamente le differenze tra lenti per astigmatismo rigide gas permeabili e morbide? Le lenti a contatto gas permeabili vengono utilizzate in caso di astigmatismi elevati o in caso di patologie. In genere sono realizzate “su misura”, ovvero utilizzando un topografo corneale che tiene conto con precisione delle deformazioni corneali presenti. Le lenti a contatto morbide invece, a differenza delle gas permeabili, vengono utilizzate nei casi più comuni per astigmatismi lievi. Queste lenti sono disponibili per il ricambio giornaliero, mensile o trimestrale.

Quali sono le migliori lenti a contatto per astigmatici e come indossarle?

Esistono in commercio diversi brand specializzati nella vendita di lenti a contatto per astigmatismo. I migliori risultati, però, in termini di comfort, visione e sicurezza, sono garantiti solo da lenti progettate su misura in base alle proprie esigenze e caratteristiche, che necessitano la consulenza del contattologo professionista.

Valutiamo insieme le lenti progressive su misura per te

    Se vuoi puoi consultare la nostra informativa privacy (il link si aprirà in una nuova finestra)