fbpx

occhio gonfio e dolorante

È capitato un po’ a tutti: una mattina, ci si alza con un occhio insolitamente gonfio e dolorante, un disturbo destinato a sparire nel corso di poche ore. Ma cosa accade se questa situazione si protrae più a lungo, per giorni o addirittura settimane?

Occhio gonfio e dolorante: le possibili cause

Un occhio gonfio e dolorante crea un fastidio agli occhi che può essere provocato da una grande quantità di cause differenti, sia meccaniche che infettive. Una condizione del genere, se transitoria, è probabilmente di origine meccanica. Il classico esempio è il risveglio, dopo un sonno agitato, con un po’ di gonfiore a uno o entrambi gli occhi. Solitamente questi gonfiori passeggeri sono causati dall’involontario sfregamento notturno, o da una posizione scorretta durante il sonno. 

Ma se il gonfiore si protrae per più di qualche ora, è bene iniziare a pensare di ricorrere al tuo oculista di fiducia! Un gonfiore improvviso non è mai un buon segno, e potrebbe essere anche sintomo di qualcosa che richiede l’intervento immediato di un medico.

Tra le cause più comuni del gonfiore e del dolore oculare ricordiamo:

  • Presenza di corpi estranei sotto la palpebra superiore, o sul bulbo oculare
  • Intensa secchezza oculare
  • Esposizione eccessiva ai raggi UV
  • Allergie che provocano intenso prurito agli occhi
  • Eventi traumatici, come colpi o cadute
  • Infezioni batteriche locali
  • Cause sistemiche

ottico

Quale è la soluzione per gli occhi gonfi?

Come avrai sicuramente notato, queste cause sono in gran parte evitabili con un’adeguata protezione e cura degli occhi. Prendiamo ad esempio la presenza di corpi estranei, o l’esposizione eccessiva ai raggi UV: indossando quando necessario gli occhiali di protezione, o degli occhiali da sole filtranti di buona qualità, potrai minimizzare questo pericolo, dannoso soprattutto a lungo termine.

Anche l’intensa secchezza oculare può provocare facilmente una fastidiosa sensazione di gonfiore e dolore agli occhi. Se i “rimedi della nonna”, come l’applicazione di una maschera oculare fresca, in questi casi funzionano, non sono sicuramente risolutivi. Nel caso in cui tu soffra di secchezza oculare, ti consigliamo di rivolgerti – rapidamente – al tuo ottico di fiducia: questi saprà come indirizzarti nella scelta della soluzione più adatta a te, sia che si tratti di gocce o spray oculari particolari. Inoltre, se la tua professione prevede una lunga permanenza di fronte a schermi luminosi, o prolungate esposizioni alla luce solare, dovresti avvisare il tuo ottico: potrà consigliarti riguardo a speciali lenti filtranti, capaci di eliminare l’effetto dannoso dei raggi luminosi più dannosi.

Un’adeguata prevenzione passa anche per la comunicazione

Sì, è importante mantenere rapporti stretti con il tuo oculista, e visitarlo regolarmente. La salute della vista non è cosa su cui scherzare: una disattenzione, o l’ignorare sintomi come la presenza di un occhio gonfio e dolorante, possono portare a problemi ben più gravi a lungo termine. Come abbiamo visto poco sopra, le cause di questo comune disturbo possono essere molteplici: proprio per questo motivo è importante, in caso di gonfiori o arrossamenti anomali, rivolgersi ad un professionista di fiducia, capace di indirizzarti da un medico se necessario.

occhio gonfio e dolorante

Un occhiale per ogni esigenza

Come già anticipato, i gonfiori improvvisi possono facilmente essere causati da stress visivi particolari. L’esposizione prolungata a raggi UV – soprattutto in estate – e la permanenza prolungata di fronte a schermi luminosi sono due esempi tipici. Fortunatamente, esistono oggi lenti particolari, capaci di filtrare le emissioni luminose più dannose, proteggendo i tuoi occhi con discrezione. Vuoi saperne di più su quest’argomento? contattaci per un colloquio senza impegno!

Fastidio agli occhi