fbpx

malattie autoimmuni dell'occhio.

Ti capita spesso di avere occhi secchi, di percepire prurito o di notare un rossore anomalo nella sclera, ovvero la parte bianca dell’occhio? Se la risposta è si, non pensare che sia necessariamente normale o che le cause di questi disturbi siano semplicemente legate a un po’ di stanchezza dovuta alle tante ore che passi sui libri o davanti al pc. Se notate una persistente secchezza oculare la causa potrebbe essere ben più seria e legata ad alcune malattie autoimmuni dell’occhio.

I nostri occhi, infatti, sono organi complessi e programmati per funzionare in modo ideale anche quando le condizioni non sono sempre ottimali. Se essi tendono ad arrossarsi spesso o a dare fastidio, i tuoi sintomi potrebbero essere indice di un disturbo più serio, che merita di essere approfondito per essere trattato in modo opportuno.

Malattie autoimmuni dell’occhio: come si manifestano

Alcune delle malattie dell’occhio con base autoimmune possono essere identificate proprio quando il paziente nota alcune piccole anomalie che disturbano la sua funzione visiva. Come sempre, ci accorgiamo di avere un problema solo quando questo ci porta dei disagi evidenti. È il caso della malattia si Sjogren, un disturbo autoimmune che porta al malfunzionamento della ghiandole esocrine del nostro organismo, tra cui figurano le ghiandole lacrimali.

Quando si presenta questa patologia, gli occhi risultano secchi e irritabili, come se il vento avesse portato del terriccio o della sabbia all’interno di essi. La malattia di Sjogren mostra anche altri sintomi caratteristici, ad esempio una insolita secchezza a livello della bocca, dovuta a scarsa salivazione, o problemi digestivi.

Tutti questi sintomi, presi singolarmente, potrebbero passare quasi inosservati ed essere liquidati come semplici “disturbi passeggeri”. Tuttavia, se diamo il giusto peso a ogni piccolo segnale che il nostro corpo ci manda, è possibile ricomporre i tasselli di questa complessa figura e ottenere una diagnosi ben precisa, che ci può aiutare a controllare i sintomi più fastidiosi.

malattie autoimmuni dell'occhio

Photo by Ryan Christodoulou

Sindrome di Cogan e Pemfigoide oculare: quando l’infiammazione è dovuta a una malattia autoimmune

Avere infiammazioni ricorrenti a carico di diverse strutture dell’occhio può essere indice di una patologia autoimmune nascosta. Come abbiamo visto nel caso del morbo di Sjogren, ci sono malattie autoimmuni che possono causare patologie dell’occhio con una frequenza insolita. Sebbene avere sporadiche infezioni oculari può essere considerato un fatto normale e non certo allarmante, quando la frequenza di queste aumenta ci si deve domandare per quale motivo questo accade.

Come nel caso di Sjogren sintomi di una patologia autoimmune come una lacrimazione anomala non sono sempre chiari, soprattutto per chi non è esperto nel settore dell’oculistica. Prenotando una visita senza impegno presso uno dei nostri centri è possibile ricevere un parere da personale competente, con molti anni di esperienza nel settore dell’ottica. Effettuare un controllo della vista può rivelare la presenza di anomalie a livello della struttura dell’occhio che possono metterti in allarme, indirizzandoti verso un percorso diagnostico di tipo specialistico.

Controllare la tua vista e lo stato di salute dei tuoi occhi dovrebbe essere un’operazione di routine da effettuare periodicamente: inizia subito a prenderti cura dei tuoi occhi prenotando una visita senza impegno con i nostri esperti.

New Call-to-action