fbpx

colore lenti occhiali da sole

Ok, la montatura mi pare proprio quella giusta, ma le lenti, di che colere le prendo?

Grigie? Verdi? Marroni? Specchiate? Forse meglio spiritose come gialle o fucsia? Infine le lenti le scelgo polarizzate o no?

Le alternative, anche per i “semplici” filtri solari sono tante, ma, per la nostra vista, non sono del tutto equivalenti. Il colore delle lenti degli occhiali da sole non risponde soltanto a fattori estetici ma influisce anche sulla visione, sulla percezione del contrasto e sulla capacità di differenziare i colori.

Le lenti hanno il colore della porzione dei raggi solari che lasciano passare, per questo bisogna stare molto attenti a scegliere quelle piu’ indicate. Da evitare, senza appello, sono le lenti azzurre e blu: queste colorazioni lasciano filtrare proprio i raggi ‘blu’ che, insieme a quelli ultravioletti, sono i piu’ dannosi per la retina.

Lenti grigie:

offrono un’ottima protezione dal bagliore del sole e non alterano i colori, in quanto li attenuano tutti nella stessa quantità. Quelle più scure sono in grado di proteggere anche dai raggi solari più forti.

Lenti marroni:

Scelta perfetta da indossare sia in giornate soleggiate che in quelle più variabili. Le lenti marroni danno una sensazione di maggiore illuminazione rispetto alle altre. Le lenti marroni, che eliminano selettivamente il blu estremo ed il violetto, intensificano la percezione della profondità, il che torna molto utile se dovete stimare le distanze, ad esempio mentre fate sport come sci e golf.

Anche in spiaggia, sono utili per filtrare i raggi nocivi, l’ideale sono colori “caldi”, che vanno dall’ambra al marrone.

colore delle lenti

Lenti ambra/gialle:

Gli occhiali con le lenti gialle offrono protezione e visione eccellenti anche nelle giornate più grige. Sono ottime da indossare anche a fine giornata grazie alla loro capacità di migliorare la sensazione di luminosità anche nelle zone meno illuminate.

Le lenti color ambra/gialle aumentano significativamente il contrasto poichè bloccano quasi del tutto la luce blu. Sono molto popolari tra i cacciatori che hanno bisogno di localizzare la preda sullo sfondo del cielo. Non vanno bene per quelle attività in cui è importante riconoscere i colori (come, ad esempio, nella guida).

Lenti rosse:

Le lenti rosse sono spesso utilizzate da chi ha problemi retinici per la loro capacità di bloccare i raggi più energetici (blu/viola, indaco, violetto), che danneggiano particolarmente gli occhi. Il contrasto che crea questa lente migliora la visibilità della strada e permette agli occhi di rilassarsi, fattore molto importante se si sta al volante per tante ore al giorno.

Lenti blu:

Sono le più efficaci nel ridurre il bagliore causato dalla luce “bianca”, ovvero quella tipica della foschìa e della nebbiolina. Per le loro caratteristiche, sono particolarmente indicate negli sport in cui la luce intensa risulta particolarmente fastidiosa, come nel tennis o nel golf. Non se ne deve fare uso intensivo in quanto lasciano passare tutte le radiazionie più dannose per gli occhi.

Cosa occorre osservare oltre il colore delle lenti degli occhiali da sole?

Un capitolo a parte merita la scelta dell’intesità dei colori, l’unica di cui tiene conto la legge. L’intensità dei colori viene classificata da 0 (da utilizzare sempre, in quanto attenua totalmente gli UV e lascia passare quasi tutta la luce) a 4 (troppo scure per guidare, anche in pieno sole, adatte solo alle passeggiate in alta montagna per il riverbero del ghiaccio e della neve o sulla spiaggia).

La specchiatura della lente esterna, estetica e gradevole, aggiunge un pizzico di  eccentrità all’occhiale, ma non altera la funzione di filtro della lente di base.

Particolarmente indicate, per la loro azione protettiva e per la qualità della visione che garantiscono, sono le lenti polazzate. Disponibili in quasi tutte le colorazioni, eliminano la luce riflessa e sono insuperabili per la guida o per gli sport “open air”.

colore delle lenti

Ben si capisce il perché medici ed optometristi raccomandano un’adeguata protezione degli occhi dagli effetti dei raggi solari. È però fondamentale che vengano rispettati alcuni standard di qualità. Solo un esperto, infatti, può valutare e richiedere il certificato di conformità secondo la normativa europea firmato dall’ottico.

Per concludere: la montatura sceglietela come preferite, ma per le lenti seguite il consiglio di un optometrista. I vostri occhi, più belli, sani ed efficienti, vi ringrazieranno!

occhiali da sole